Settembre 17, 2017

Menzionato in questa storia:

  • R. Matthew McKean, M.D.

Sostituzione totale della cavigliaL’artrite può essere debilitante per molti dei nostri pazienti, specialmente nell’articolazione della caviglia. La nuova tecnologia sta migliorando il tasso di successo della sostituzione totale della caviglia. Il Dr. McKean condivide la storia del viaggio di successo di una sua paziente, passata da una dolorosa artrite post-traumatica al suo ritorno a uno stile di vita attivo.

Nel luglio 2014, la signora Delouise Johnson stava raccogliendo fichi nel suo giardino, una normale attività estiva per lei. Purtroppo, ha subito un grave infortunio quando è caduta a terra e la scala le ha schiacciato la caviglia destra. La signora Johnson è stata portata al pronto soccorso dove ha incontrato il dottor Howard, uno specialista ortopedico del The Orthopaedic Group che era il chirurgo ortopedico di turno in quella calda domenica pomeriggio. Il dottor Howard ha operato immediatamente la sua caviglia. La signora Johnson fu poi indirizzata al dottor Engerson per il follow-up post-operatorio, dato che lui l’aveva curata in passato per la sua spalla.

Nei due anni successivi, la signora Johnson sviluppò un’artrite post-traumatica alla caviglia che continuava a causare molto dolore. “Il dottor Engerson mi ha detto che un nuovo medico per la caviglia stava arrivando in città e pensava che il dottor McKean potesse davvero aiutarmi”, ha detto Delouise Johnson.

Sostituzione totale della caviglia

Il dottor Matt McKean di The Orthopaedic Group, P.C., ha confermato una grave artrite post-traumatica alla caviglia destra della signora Johnson, sviluppatasi come conseguenza del suo grave infortunio alla caviglia nel 2014. Il dottor McKean ha eseguito un’artroplastica totale della caviglia (TAA), nota anche come sostituzione totale della caviglia, nel novembre 2016. L’obiettivo della TAA è quello di migliorare il movimento della caviglia in modo che il paziente abbia meno dolore durante l’attività. “L’artroplastica totale della caviglia è un’eccellente alternativa alla fusione della caviglia per quei pazienti con grave artrite della caviglia allo stadio finale”, dice il dottor McKean. “Anche se non tutti sono candidati ideali per la sostituzione della caviglia, quelli che sono buoni candidati possono vedere risultati eccellenti nel controllo del dolore, preservando il movimento della caviglia.”

Procedura

Un’artroplastica totale della caviglia (TAA) viene eseguita in anestesia generale o in blocco nervoso. La caviglia viene avvicinata dalla parte anteriore o laterale a seconda del tipo di impianto utilizzato. A volte il paziente avrà un muscolo del polpaccio teso o un tendine d’Achille teso che deve essere allungato per migliorare il range di movimento della caviglia. Le ferite vengono poi chiuse con punti o graffette, e viene applicata una stecca.

Riabilitazione

La signora Johnson ha trascorso tre notti in ospedale dopo l’intervento di sostituzione della caviglia perché era necessaria una rigorosa elevazione della caviglia per molti giorni dopo l’intervento per controllare il gonfiore e migliorare la guarigione della ferita. Ha continuato a non portare il peso per tre settimane e poi con un gesso alla caviglia per altre tre settimane. A sei settimane dall’intervento, la signora Johnson ha iniziato la terapia fisica ambulatoriale ed è stata messa in uno stivale ortopedico per due o tre settimane. Ha poi trascorso 14 giorni in riabilitazione in una casa di cura a Jackson, AL. Dopo essere stata dimessa per tornare a casa, ha continuato la sua riabilitazione in una struttura a Grove Hill.

“Raccomando il dottor McKean e l’intervento di sostituzione totale della caviglia a chiunque! È stata davvero una risposta alle mie preghiere”, ha detto la signora Johnson. Il numero di sostituzioni di caviglia eseguite sta aumentando drammaticamente. Questo è il risultato di risultati migliori. I nuovi modelli di impianti e le tecniche chirurgiche migliorate stanno aiutando i pazienti ad essere più attivi dopo una TAA rispetto a prima.

“Ero stanca di soffrire e l’intervento di sostituzione della caviglia è stata la cura! La signora Johnson è tornata a fare tutte le cose che amava fare prima dell’infortunio alla caviglia, ma non è ancora risalita su una scala per raccogliere i fichi!

Un chirurgo ortopedico del piede e della caviglia come il dottor Matt McKean del Foot & Ankle Center di The Orthopaedic Group, P.C., dovrebbe essere visto per la gestione dell’artrite della caviglia. I chirurghi ortopedici specializzati in chirurgia del piede e della caviglia sono specificamente addestrati per eseguire sostituzioni della caviglia, nonché per prendersi cura di eventuali complicazioni se dovessero sorgere.

Per saperne di più sul dottor McKean o per fissare un appuntamento, visita il nostro sito web o chiamaci al (251) 476-5050.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.