Pensi di essere una persona positiva? Un atteggiamento mentale positivo può migliorare la tua salute, migliorare le tue relazioni, aumentare le tue possibilità di successo e aggiungere anni alla tua vita.

Il fatto è che la maggior parte delle persone sono bombardate dalla negatività ogni giorno. Certo, è facile dare la colpa dicendo che sei circondato da persone negative. La realtà: Molta della negatività è auto-inflitta… influenzata dalla compagnia che tieni e dalla tua prospettiva personale sulle realtà della vita.

Prenditi un minuto…

Pensa a quante volte nella giornata sei assediato da persone che litigano per i soldi, si preoccupano della possibilità di fallire, si lamentano delle azioni di qualcuno, criticano gli errori, diffidano delle intenzioni di qualcuno, incolpano gli altri per evitare la condanna, invidiano qualcuno per i risultati personali e spettegolano su spazzatura banale. (Non c’è da meravigliarsi se siamo esausti alla fine della giornata.)

Diamo un’occhiata più da vicino alla negatività che affrontiamo ogni giorno…

I litigi. Molte discussioni sono il risultato di una cattiva comunicazione, la mancanza di apertura mentale, o lo scontro di valori e principi opposti. Le persone discutono anche per forzare il loro punto di vista sugli altri o solo per sfogarsi.

La preoccupazione. Altri si preoccupano di perdere il controllo. Desiderano la certezza in un mondo incerto. Queste persone pensano che preoccuparsi sia produttivo, anche se saranno i primi a dirvi che si stanno facendo impazzire perché non riescono a togliersi questi pensieri dalla testa.

Paura. Alcune persone temono l’ignoto. Proprio come l’inquinamento danneggia l’ambiente, la paura è tossica per gli individui e le aziende. La paura incoraggia le persone a ritirarsi, a tenere le informazioni vicino al gilet, a nascondere gli errori e a rifiutare di correre rischi. Che la loro paura sia causata da qualcosa di reale o immaginato, la percezione è la realtà.

Colpa. Criticare e insultare le persone di fronte ai loro pari, mettere in discussione la loro competenza, esigere scadenze impossibili e tagliarle fuori dal ciclo delle informazioni sono tattiche che creano negatività. Inoltre, quando qualcosa va male, la gente spesso guarda agli altri per dare la colpa. Il risultato è che tutti guardano fuori per il #1 – se stessi.

Lamentele. La ragione per cui molte persone si lamentano continuamente non è necessariamente perché sono infelici con le loro vite o circostanze. Il fatto è che i lamentatori compulsivi non si rendono nemmeno conto che si stanno lamentando. I lamentatori perpetui brontolano per noia o per il desiderio di trasformare un momento di silenzio imbarazzante in un inizio di conversazione. O a volte, le persone si lamentano solo perché li fa sentire meglio sfogarsi.

Critica. C’è una differenza tra un feedback costruttivo e una critica pungente. Mentre il feedback costruttivo è offerto con buone intenzioni, la critica costante e pungente può portare a stress, ansia e ridotta autostima.

Fiducia. Quanto tempo viene sprecato e quanta cattiva volontà si crea come risultato della sfiducia? Le persone passano ore interminabili a giudicare le intenzioni, a scrutare oltre le spalle e a creare elaborati processi di approvazione per controllare e ricontrollare.

Gelosia. Quando è abbastanza, abbastanza? Viviamo in una società in cui molte persone non sono soddisfatte dei propri risultati. Se il nostro vicino compra un nuovo giocattolo, se il nostro collega riceve una promozione, o se la celebrità televisiva sfoggia un nuovo design, lo vogliamo anche noi. Il problema è che dopo che l’eccitazione si esaurisce, anche il traguardo si sposta. Che sia conveniente, meritato o necessario non viene mai messo in discussione.

Gossip (il nostro passatempo nazionale). Le persone spettegolano per inserirsi in un gruppo, per riempire un vuoto nella conversazione, per dimostrare che sono al corrente, per vendicarsi di una persona, per mettere qualcuno al suo posto, o semplicemente per ottenere attenzione. Il pettegolezzo è una malattia che si diffonde di bocca in bocca. È una di quelle distrazioni che ci impediscono di concentrarci sulla nostra vita.

Pagare per essere positivi

C’è una correlazione diretta tra un atteggiamento positivo e migliori relazioni, salute superiore e maggiore successo.

Un atteggiamento positivo può aumentare la tua energia, aumentare la tua forza interiore, ispirare gli altri e raccogliere la forza per affrontare le sfide difficili. Secondo una ricerca della Mayo Clinic, il pensiero positivo può aumentare la durata della vita, diminuire la depressione, ridurre i livelli di angoscia, fornire una maggiore resistenza al comune raffreddore, offrire un migliore benessere psicologico e fisico, ridurre il rischio di morte per malattie cardiovascolari e permettere di affrontare meglio le difficoltà e i momenti di stress.

Ecco diversi modi per adottare un atteggiamento mentale positivo:

Circondatevi di persone positive. Passa del tempo con persone che sono positive, che ti sostengono e che ti danno energia. Ricorda, se ti avvicini troppo a una vittima che sta annegando, potrebbe portarti giù con lui. Scegli invece una persona positiva.

Sii positivo tu stesso. Se non vuoi essere circondato da persone negative, cosa ti fa pensare che gli altri lo facciano? Impara a dominare i tuoi pensieri. Per esempio:

  • Quando visualizzi un obiettivo, ti rende più propenso a compiere le azioni necessarie per raggiungerlo. Visualizzatevi mentre vincete la gara, ottenete la promozione, accettate il premio o ottenete il nuovo cliente.

  • Controllate il vostro pensiero negativo. Questo può essere realizzato nei seguenti modi:

    • Vedi il bicchiere mezzo pieno piuttosto che mezzo vuoto.

    • Anticipa il risultato migliore.

    • Mantieni la via di mezzo. Non vedere tutto agli estremi – come una cosa fantastica o una catastrofe. Questo ti aiuterà a ridurre i tuoi alti e bassi.

    • Gli errori capitano. Le persone negative si incolpano per ogni evento negativo, che sia stato colpa loro o meno. Non lasciare che tu sia così.

Resisti consapevolmente al pensiero negativo. Sii consapevole ed evita mentalmente il pensiero negativo. Questo ti aiuterà a modificare il tuo comportamento.

Sii gentile con te stesso. Sfortunatamente, alcune persone dicono le cose più cattive a se stessi. Se ti critichi abbastanza a lungo, inizierai a crederci. Questa negatività può trascinarti giù nel tempo. Potrebbe essere il momento di licenziare il critico e assumere il sostenitore.

Fissa obiettivi realistici e raggiungibili. Non c’è niente di male nel fissare un’asticella alta – a meno che non vi picchiate per non aver raggiunto i vostri obiettivi. La chiave è costruire la fiducia fissando obiettivi realistici e colpendo un sacco di singoli piuttosto che oscillare per le recinzioni.

Tenere tutto in prospettiva. La vita è tutta una questione di dare priorità alle cose che contano di più nella tua vita e concentrare i tuoi sforzi in queste aree. Questo significa che le cose banali che vanno male ogni giorno non dovrebbero abbatterti. Imparate ad affrontare o ignorare i piccoli problemi e andate avanti. È il momento di sudare le cose grandi.

Trasforma le sfide in opportunità. Invece di lasciare che le sfide ti sopraffacciano, trasformale in opportunità. (Piuttosto che colpire il muro, scavalcalo o aggiralo.)

Conta le tue benedizioni. Sii grato e ringrazia per le cose speciali nella tua vita piuttosto che darle per scontate. Alcune persone lo fanno ringraziando a tavola, tenendo un diario scritto o pubblicando un oggetto speciale ogni giorno su Facebook. Ricorda che alcuni dei più grandi beni della vita non sono materiali. Cogliete ogni occasione per creare un nuovo meraviglioso ricordo.

Se volete raggiungere la felicità, una salute migliore, relazioni più forti e un successo continuo, potreste non dover guardare oltre lo specchio. “Le persone più felici non hanno necessariamente il meglio di tutto; semplicemente fanno il meglio di tutto ciò che hanno. “* Vedi il bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto? La vera felicità può dipendere da come vedi il mondo e da chi guardi per l’ispirazione. Essere positivi paga.

*Autore sconosciuto. Vedi http://anse.rs/iatZYn

Lettura aggiuntiva:
Tu ottieni quello che ti aspetti
Il tuo bicchiere è mezzo pieno o mezzo vuoto?
Non mollare. Show Some Grit.
Great Things Start with Great Expectations.

Se ti è piaciuto questo articolo, iscriviti al nostro blog per non perdere neanche un post. Ricevi i futuri post tramite feed RSS, e-mail o Facebook. È GRATIS. Clicca sulla tua opzione preferita (in alto a destra).

Unisciti a più di 4,1 milioni di lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.