Laura, grazie per aver trovato il tempo di occuparsi di questi piccoli. Sarebbero certamente dei buoni animali domestici se decidessi di portarli dentro a tempo pieno. Potresti essere sorpresa da quanto bene si adatterebbero alla vita in casa.

La mancanza di vocalizzazioni di Lea è insolita. Non abbiamo mai visto un gatto veramente muto, ma questo non significa che non succeda di tanto in tanto. La maggior parte dei gatti in natura imparano presto nella vita che i miagolii attirano solo l’attenzione indesiderata dei predatori, quindi è meglio essere silenziosi. Comunicano invece attraverso il linguaggio del corpo e il contatto visivo. Abbiamo visto gatti conversare tra loro senza emettere alcun suono!

I gatti sono così sensibili a questo tipo di comunicazione non verbale che è possibile che sembrino sentirti anche se sono sordi. L’unico modo per essere sicuri al 100% che Lea possa sentire è portarla da un veterinario e farla controllare. Ci sono anche dei test che puoi fare a casa, come far tintinnare le tue chiavi dietro la sua schiena, ma può essere difficile dire se Lea sta reagendo a qualche impercettibile segnale invece che al suono stesso. I gatti sordi sono di solito MOLTO percettivi.

I gatti non possono effettivamente sentire alla nascita. I gattini appena nati nascono con gli occhi e le orecchie chiuse, quindi può passare da una settimana a quattro settimane prima che possano effettivamente sentire. Possono passare anche cinque o sei settimane prima che il loro cervello si sviluppi fino al punto in cui reagiscono effettivamente ai suoni che sentono.

Laura, qualunque sia la ragione della mancanza di voce di Lea, è chiaro che è felice e in salute con te che ti prendi cura di lei. La tua migliore opzione per assicurarti che sia al sicuro è quella di spostarla in casa. Auguriamo a entrambi tutto il meglio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.