Questa illustrazione, creata al Centers for Disease Control and Prevention (CDC), rivela la morfologia ultrastrutturale esibita dai coronavirus. Si notino le punte che adornano la superficie esterna del virus, che conferiscono l'aspetto di una corona che circonda il virione, quando visto al microscopio elettronico. Un nuovo coronavirus, chiamato Severe Acute Respiratory Syndrome coronavirus 2 (SARS-CoV-2), è stato identificato come la causa di un focolaio di malattia respiratoria rilevato per la prima volta a Wuhan, in Cina nel 2019. La malattia causata da questo virus è stata denominata malattia da coronavirus 2019 (COVID-19).

Malattia da coronavirus 2019 (COVID-19)
Al momento non ci sono prove a sostegno della trasmissione di COVID-19 associata al cibo. Ottieni risposte ad altre domande su COVID-19 e il cibo da CDC, la Food and Drug Administration icona esterna, e il Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti icona esterna.

Settembre è il mese nazionale di educazione alla sicurezza alimentare. Impara come essere un supereroe della sicurezza alimentare! Prendi dei provvedimenti per aiutare a prevenire le intossicazioni alimentari e mostra agli altri come mantenere il cibo sicuro.

Ogni anno, si stima che 1 americano su 6 (o 48 milioni di persone) si ammala, 128.000 sono ricoverati in ospedale e 3.000 muoiono per aver mangiato cibo contaminato. Chiunque può ammalarsi di una malattia di origine alimentare (chiamata anche intossicazione alimentare). Ma alcuni gruppi di persone hanno più probabilità di ammalarsi e di avere una malattia più grave. Questi gruppi sono:

  • Adulti dai 65 anni in su
  • Bambini con meno di 5 anni
  • Persone con problemi di salute o che prendono medicine che abbassano la capacità del corpo di combattere germi e malattie
  • Donne incinte

Ci sono cose che puoi fare per proteggere te e la tua famiglia. Quando prepari e maneggi il cibo, segui questi quattro passi:

  • Pulisci: Lavati spesso le mani, gli utensili e le superfici quando cucini.
  • Separare: Carne cruda, pollame, frutti di mare e uova possono diffondere germi. Separateli dal cibo cotto e dai prodotti freschi.
  • Cucinare: Usare un termometro per alimenti per assicurarsi che i cibi siano cotti a una temperatura interna che uccide i germi.
  • Freddare: Refrigerare i cibi deperibili e gli avanzi entro due ore. Raffreddare entro un’ora se la temperatura è superiore a 90°F.

Unisciti a noi nel condividere le informazioni sui quattro passi della sicurezza alimentare. Assicuriamoci che tutti sappiano come proteggere se stessi e i loro cari dall’avvelenamento da cibo.

Materiali del mese per l’educazione alla sicurezza alimentare

  • CCDC Feature: Fatti chiave sull’avvelenamento da cibo
  • Grafici per il mese dell’educazione alla sicurezza alimentare
  • Video per il mese dell’educazione alla sicurezza alimentare
  • Messaggi sui social media per il mese dell’educazione alla sicurezza alimentare

Informazioni del CDC sulla sicurezza alimentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.