“Stiamo andando a distruggere le feijoa”, esclama un maschio neozelandese con un forte accento e un sorriso irrefutabile.

L’orgoglioso neozelandese ha più di un’aria di eccitazione, mentre mantiene la presa sulla scatola da cinque chili di insoliti frutti verdi che ha appena comprato a Hinterland Feijoas: una fattoria di feijoa di 11 acri immersa nei pendii delle montagne sulla Sunshine Coast.

Nonostante la momentanea confusione sul gergo dall’altra parte del fossato e la paura che i tesori naturali possano essere presto pestati e distrutti, mi rassicura il fatto che ‘spaccare’ le feijoa è un’espressione neozelandese e un passatempo che consiste nel divorare i frutti in massa.

Se non hai mai visto una feijoa prima, immagina un frutto simile a un lime che – una volta aperto – sembra un cetriolo all’interno. Le feijoa hanno un sapore dolce che ricorda la guava incrociata con l’ananas e la mela cotogna. Per mangiare una feijoa, basta tagliarla a metà orizzontalmente ed estrarre la polpa gelatinosa come si farebbe con un kiwi.

Se non hai mai visto una feijoa, immagina un frutto simile a un lime che – una volta aperto – sembra un cetriolo all’interno.

Da dove vengono le feijoas?

Anche se le feijoas – il frutto della pianta feijoa (feijoa sellowiana) – sono native del Brasile, i neozelandesi le hanno fatte proprie. “Prendevamo le feijoas in carriola e poi le spingevamo in giro per venderle ai nostri vicini”, dice il fan della feijoa, ricordando i sapori della sua infanzia. Ora, vivendo in Australia, “spacca” le feijoa ogni volta che sono di stagione: da marzo a giugno nell’emisfero meridionale, a seconda di dove vengono coltivate.

Le feijoa sono anche una massiccia industria di esportazione per la Nuova Zelanda. Il Ministero delle industrie primarie del paese ha registrato 54.003 chilogrammi di esportazioni di feijoa nel 2016, rispetto ai 20.637 esportati nel 2010. Quindi, se non state comprando la vostra feijoa fresca da una delle poche fattorie in Australia, come Hinterland Feijoas, potreste comprare un prodotto neozelandese.

La feijoa viene coltivata e mangiata anche in molti altri paesi del Sud America, in Russia, Iran, Spagna e Italia.

Una cassa di feijoa appena raccolta da Hinterland Feijoas.

Una sana carica di sostanze nutritive

Oltre che per il loro sapore, le feijoas sono rinomate in tutto il mondo perché hanno un forte impatto sulla salute.

“È un frutto ad alto contenuto di fibre e ricco di vitamina C”, dice Sally Hookey, co-proprietaria di Hinterland Feijoas e fanatica della feijoa. “Le feijoa contengono anche acido folico, quindi sono fantastiche per le donne incinte. Oltre a questo, hanno potassio, magnesio e altre vitamine e minerali.

“Ne mangiamo in massa e non ci stufiamo… Ma se ne mangi troppe, andrai spesso in bagno a causa delle fibre”, avverte gli australiani che non hanno familiarità con questo frutto. “Averne solo pochi non farà nulla: è solo se ne mangi 10 chili .”

Uno studio brasiliano del 2017 dimostra che le feijoas sono una ricca fonte di vitamina C. Infatti, il contenuto di vitamina C della polpa di feijoa è superiore a quello trovato per il mango e il mandarino, ma simile o leggermente inferiore a quello di arance, guava e papaia. Lo studio dice che solo mangiando 100 grammi di feijoa al giorno, i brasiliani possono soddisfare il loro fabbisogno giornaliero raccomandato a livello nazionale di vitamina C.

La ricerca conferma anche che il contenuto di vitamina C nella buccia è superiore a quello della polpa e aumenta sia nella pelle che nella polpa dopo la conservazione.

Un altro studio condotto da accademici turchi, pubblicato nel 2013, dimostra che la buccia commestibile della feijoa – che mantiene un sapore leggermente più amaro rispetto alla carne – è ricca di antiossidanti, mentre uno studio italiano del 1999 dimostra che varie parti delle piante – foglie, frutti, semi e steli – ha proprietà antibiotiche e antibatteriche.

“Le feijoa contengono anche acido folico, quindi sono fantastiche per le donne incinte. Oltre a questo, hanno potassio, magnesio e altre vitamine e minerali.”

Come si usa la feijoa?

Vari supermercati e negozi di frutta in Australia vendono attualmente la feijoa. Ma una volta comprate, come si consumano?

Hookey dice alla SBS che le feijoas sono versatili come le banane e le mele. “Cucinatele allo stesso modo di una banana o di una mela. Se hai una ricetta che utilizza uno di questi due frutti, sostituiscila con la polpa di feijoa.”

Il frutto può anche essere usato nei cocktail, i fiori dell’albero possono essere messi in infusione in acqua calda per fare il tè e le foglie del frutto possono essere usate per affumicare il cibo. Si può congelare la polpa per usarla tutto l’anno.

In loco, Hinterland Feijoas vende marmellate, chutney e aceto balsamico fatti con la feijoa. C’è il gelato alla feijoa, il danese alla feijoa, i muffin al cioccolato alla feijoa e la torta al miele e mandorle alla feijoa. Hookey fa anche un rotolo di salsiccia di maiale e feijoa, venduto anche sul posto.

Anche se, l’appassionata coltivatrice di feijoa crede che il frutto abbia un sapore migliore quando viene consumato come natura vuole: direttamente dall’albero.

“I benefici per la salute lo rendono un fantastico frutto fresco da mangiare”, dice. “Questo è il modo migliore per godersi la frutta, fresca quando è di stagione.”

Articoli ricchi di vitamine

Ecco perché dovresti vedere un medico prima di prendere una pillola di vitamina D
Se un medico non ti ha detto di prendere compresse di vitamina D, allora è possibile che tu stia prendendo delle pillole di cui non hai realmente bisogno.

7 cose che non sapevi sulle vitamine che prendi
Apprendiamo alcune dure verità sulle 13 vitamine al centro della tua salute, che stanno anche guidando un’industria di integratori da 100 miliardi di dollari.

Aumenta i tuoi livelli di vitamina D immergendo i funghi nella luce solare prima di mangiarli
“La luce del sole che cade su un fungo lo trasforma in una fabbrica di vitamina D.”

Queste nuove banane dorate potrebbero aiutare a risolvere la carenza di vitamina A nel mondo
La ricerca nel Queensland e in Uganda ha creato una svolta nelle banane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.