I computer e altri dispositivi elettronici sensibili vengono utilizzati sempre più spesso in ambienti difficili e inospitali. Le alte temperature, l’aria carica di contaminanti, le atmosfere umide e corrosive possono devastare le apparecchiature elettroniche. La vulnerabilità intrinseca di questi componenti è una considerazione importante in tali applicazioni. Poche aziende oggi possono permettersi i costi e gli inconvenienti associati a riparazioni, tempi di inattività e perdita di dati a causa di una protezione inadeguata del loro investimento in tecnologia. Come leader nel raffreddamento termoelettrico, EIC Solutions fornisce soluzioni di protezione elettronica leader del settore che sono affidabili, a bassa manutenzione e specificamente focalizzate sulla gestione termica.

Che cos’è la tecnologia di raffreddamento termoelettrico?

Nel 1834, Jean Peltier ha scoperto che facendo passare una corrente attraverso due conduttori dissimili, la giunzione di quei materiali assorbirà o rilascerà calore, a seconda della direzione del flusso di corrente. Tredici anni prima, Thomas Seebeck aveva scoperto che la corrente scorre quando si pone un gradiente di temperatura attraverso la giunzione di due metalli dissimili. Queste due scoperte erano la base della termoelettrica. Con l’avvento dei semiconduttori moderni, i dispositivi termoelettrici sono diventati pratici per le applicazioni del mondo reale e si trovano ora in tutto, dai beni di consumo ai veicoli spaziali.

La tecnologia di base che permette la costruzione di questi raffreddatori termoelettrici è ora indicata come “l’effetto Peltier”. I condizionatori Peltier di EIC utilizzano “moduli” termoelettrici con uno o più ventilatori assiali ad alta CFM e un design elettronico brevettato per “pompare” il calore dall’interno dell’involucro all’esterno, senza esporre la delicata elettronica all’aria esterna o ai contaminanti. Attraverso un imballaggio adeguato, EIC ha sfruttato le proprietà di raffreddamento di questi dispositivi in condizionatori d’aria modulari che possono dissipare carichi tipici di 200, 400, 800, 1500 o 2500 BTU/HR.

L’uso della tecnologia a stato solido permette ai condizionatori d’aria termoelettrici di funzionare in qualsiasi orientamento – in verticale, in orizzontale o in un angolo. Inoltre, i condizionatori d’aria termoelettrici possono essere utilizzati in applicazioni ad alta temperatura fino a 140°F (60°C), e i raffreddatori termoelettrici personalizzati possono essere progettati per funzionare in condizioni ben oltre questo limite. Per gli armadi elettronici/elettrici situati in regioni desertiche o in operazioni di impianti industriali caldi, l’alta temperatura di funzionamento dei sistemi termoelettrici può fornire un vantaggio significativo.

Vantaggi della tecnologia di raffreddamento termoelettrico

L’utilizzo di un sistema di raffreddamento termoelettrico per raffreddare gli armadi elettronici/elettrici fornisce una serie di vantaggi significativi per alcune applicazioni rispetto ad altri metodi di raffreddamento come i condizionatori d’aria basati su compressore, i raffreddatori a vortice e gli scambiatori di calore aria-aria (tubi di calore). Questi includono:

Affidabilità: I condizionatori termoelettrici mostrano un’affidabilità molto alta grazie alla loro costruzione a stato solido.

Manutenzione: Un sistema di raffreddamento termoelettrico ha poche parti in movimento e nessun filtro o olio, quindi è praticamente esente da manutenzione, con le sole parti in movimento che sono le ventole utilizzate per far circolare l’aria attraverso i dissipatori di calore.

Portabilità: I condizionatori d’aria termoelettrici sono ideali per applicazioni di raffreddamento portatili come il montaggio in valigie di transito.

Costo di manutenzione &operativo: L’affidabilità a lungo termine dei sistemi di raffreddamento termoelettrici abbassa il costo totale di proprietà rispetto ad altre tecnologie.

Clicca qui per saperne di più su tutti i vantaggi di un sistema di raffreddamento termoelettrico.

Tecnologia di raffreddamento termoelettrico in uso oggi

L’uso di condizionatori d’aria termoelettrici fornisce soluzioni a molti problemi di raffreddamento complessi dove il calore deve essere gestito in un ambiente difficile. Oggi, i condizionatori d’aria termoelettrici stanno proteggendo le nostre truppe raffreddando i firewall mobili dispiegabili per evitare che gli IED innescati dai telefoni cellulari esplodano vicino ai convogli militari. I condizionatori d’aria termoelettrici EIC sono utilizzati da un’importante società di esplorazione del petrolio e del gas per raffreddare i pannelli di controllo elettrici nelle loro piattaforme di perforazione offshore e negli impianti di raffinazione nel Golfo del Messico. Si possono anche trovare condizionatori d’aria termoelettrici di EIC Solutions che forniscono sia il raffreddamento che il riscaldamento per gli alloggiamenti dei sistemi di telecamere utilizzati per il riconoscimento delle targhe in alcuni posti di frontiera degli Stati Uniti.

Con l’uso crescente della tecnologia in ambienti ostili è necessaria la richiesta di una soluzione di raffreddamento. EIC fornisce una soluzione brevettata di condizionamento termoelettrico che combatte questi ambienti. La nostra visione è quella di fornire ai clienti del mercato industriale e della difesa le migliori soluzioni ad alte prestazioni al mondo per ospitare, proteggere e raffreddare l’elettronica mission-critical.

Nella parte 2 della nostra serie Conoscere la tecnologia di raffreddamento termoelettrico discuteremo di computer, elettronica sensibile e altri dispositivi mission-critical.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.